“Senti di non avere abbastanza tempo? Ecco un consiglio per te”.

mancanza-di-tempo

“Sveglia 6.30/7.00, preparazione bimbi, colazione e vestizione con grandi difficoltà, bimbi a scuola, lavoro, pausa pranzo di corsa, spese, riprendere i bimbi a scuola, portarli da qualche parte, compiti, preparazione cena e pranzo per il giorno dopo, lavatrice, lavastoviglie, stendere i panni, pulizie e come nelle migliori giornate, anche varie ed eventuali! E oggi lavori anche da casa e tutto quello scritto sopra lo devi gestire riuscendo a mettere insieme lavoro e famiglia? Con il risultato che il tuo pensiero è di non avere abbastanza tempo per fare tutto?”

Ti dice niente? Più o meno la tua giornata tipo è simile a questa?

mancanza-di-tempo

Beh, se la tua risposta è sì, allora questo articolo può interessarti.

Se vivi spesso a questi ritmi sai cosa significano per la qualità della tua vita e per quella di chi ti vive attorno.

Non a caso esistono sul mercato innumerevoli corsi per la perfetta organizzazione del tempo e delle sue priorità, ma se la tua giornata è così e ti travolge, secondo te, a cosa potrà mai servirti un corso per la gestione del tempo?

Io credo che tu sappia gestirlo benissimo il tuo tempo, altrimenti non riusciresti a fare tutte queste attività, incastrandole al meglio perché tutto sia perfettamente funzionante.

Ma a che prezzo?

Quante volte, prima di addormentarti, stai già pensando alla sveglia e a tutte le attività del giorno dopo?

Il tempo diventa nostro alleato quando percepiamo il suo reale valore, quando impariamo che il tempo più importante è quello che dedichiamo a noi per poi essere a disposizione degli altri, attraverso le nostre competenze e i nostri servizi.

Diagnosi e importanza del tempo.

Non è un caso che chi riceve delle diagnosi molto pesanti una delle prime cosa a cui pensa è il tempo che avrà davanti e tutto quello che avrà la possibilità di fare durante quel tempo prezioso.

Abbiamo la possibilità di dare valore al tempo senza arrivare a tutto questo ma iniziando a fare delle piccolissime cose ogni giorno e per pochi minuti, attività salutari come ridere, respirare e portare l’attenzione a quello che stiamo facendo.

Sono tutte attività che per essere migliorate hanno bisogno solo (e lo so che non è solo) della tua attenzione, per iniziare, per almeno 5 minuti al giorno.

Se deciderai di non avere lo 0.0034% dei tuoi minuti giornalieri per iniziare a crearti un tempo di qualità allora non ho altri suggerimenti per te se non di leggere questo articolo molto interessante sulle conseguenze del non prendersi il proprio tempo e di conseguenza caricarsi di stress https://www.riza.it/psicologia/stress/2712/quando-lo-stress-fa-ammalare-davvero.html

Se invece vuoi iniziare a dare valore al tuo tempo

mancanza_di_tempo

imposta un allarme nel cellulare, ogni giorno sempre alla stessa ora e scrivi “ricordarsi di respirare” e per 5 minuti (non di più all’inizio) porta l’attenzione al tuo respiro, prova a sorridere e/o ridere anche senza motivo e rimani con l’attenzione al momento che stai vivendo.

Non ci riesci? All’inizio è molto probabile ma non preoccuparti, non riprovarci nella stessa giornata e rinvia il tutto al giorno dopo, alla stessa ora.

Fallo quotidianamente per almeno 15 giorni e noterai, dopo qualche giorno, che ti sarà più facile essere presente in quello che fai e non ti servirà più l’allarme anzi, sarai impaziente di svolgere la tua attività salutare e probabilmente continuerai ad esercitarti anche dopo i 15 giorni.

Fammi sapere come andrà e per qualsiasi ulteriore suggerimento non esitare a scrivermi nei commenti sotto o privatamente con una mail a cui sarò onorato di rispondere.

Vuoi intraprendere un percorso senza chiacchiere, molto pratico e che ti porti a dare il giusto valore al tuo tempo? Premi il link qui di seguito e dai un occhiata al percorso Sei-Tu.

Se ritieni interessante questo articolo condividilo con chi credi possa aver bisogno di dare valore al proprio tempo.

Cosa ne pensi dell'articolo?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: